Cookie Consent by TermsFeed Il Poeta - Il "Colto" In Fallo

Il "Colto" In Fallo

Recentemente sono morto. Scrivere mi tiene discretamente in vita.

A riguardo...

Puoi interagire con me su Facebook.

Se vuoi farmi un regalo e supportarmi...
(Qui).

Il Poeta

05.12.2022
Si venga pure qui a parlare di un morbo, a patto lo si faccia non da medici, quanto piuttosto da anatomopatologi. Il morbo suddetto, è una malattia dello spirito, che colpisce spesso in gioventù, e che spesso con essa scompare: l'amore per la poesia.
Ma quando il fenomeno acuto, si presenta in decorso cronico nell'età adulta, il poeta, è perduto. Condannato ad un'esigenza di rinuncia, di dolore e solitudine, con nel migliore dei casi una schiera di lettori che si contano su mani monche. Con l'aggravante che la poesia è esiguamente letta e apprezzata, nel migliore dei casi artistici. Che comunque, la maggior parte non rappresenta, e che si auto condanna a masturbazione e scoliosi, disturbi alimentari e scarsità di vitamine. Riusciranno a pubblicare su giornaletti minori e ad essere riconosciuti dalla metà della metà delle teste distratte che li leggono. E in questa miseria avanzano felici, con la stessa felicità che certe volte anima certi topi. La loro gioia e legata ad altri piani e ad altri pianeti. Non riguarda il successo. È certo un gioia banale, quanto tutti i tipi di gioia. Ma non è legata a questo mondo umano e mondano. Lambisce altri lidi. E verso altri lidi, conduce.
Se si capisse cosa muove i poeti, si avrebbe in mano il segreto "che muove i pianeti e l'altre stelle" – per citare, comunque, un poeta.
#aforismi

Se vuoi farmi un regalo, comprami un libro...qui!

Puoi interagire con me Qui su Facebook

Il "Colto" In Fallo - About me: «Ciao! So cosa stai pensando: l'autore di questo testo è un pazzo, perchè dovrei seguirlo?
Beh Caro Mio, di tanto non ti sbagli, e il mio Disturbo Borderline di Personalità non da di certo un'ottima impressione di e su di me. Ma sappi, che un'idea banale e volgare, vuole che i pazzi, siano geni.
Dunque, se ritieni il contrario, dovrai dimostramelo...!»
Seriamente: «Sono stato uno scrittore amatoriale e altre varie cose, ancora più amatoriali. Amo scrivere e leggere libri di racconti e filosofia. Programmare computer e suonare.
Ho tanti sogni, ma quando mi sveglio, poi me ne dimentico...»